Che cosa è Musica di Basilicata? Un luogo? Uno strumento? Una canzone? Un gruppo? Potrei continuare ma alla fine la risposta sarebbe: “tutto quello che pensate messo insieme”.

Musica di Basilicata è un luogo virtuale che intorno alla musica diventa una comunità, una casa, un mondo, dove la società si rispecchia nella bellezza dell’essere umano, la convivenza delle diversità, delle contaminazioni, nell’attenzione al passato ma con occhi verso il futuro, un luogo di memoria e di innovazione, di condivisione, di donne e uomini, di poeti e naviganti, di visionari e sognatori, di musici e pensatori, di canzoni e amicizie, di giochi e malinconie.

Certo, non è sempre tutto bello altrimenti sareste tutti abitanti del nostro paese #Musilicata (o meglio ancora del nostro “pueblo” perché arriveremo anche ai nostri concittadini che hanno portato con sé la Musica di Basilicata lontano, ma questa è un’altra storia!) ci si anima per le proprie convinzioni, si discute di musica, di cosa è la musica di Basilicata, si raccontano le identità artistiche ma tutto gira fino a riportarci al suono della nostra anima, perché la Musica di Basilicata è tanto di tanti, e tanto di tutti e tanto di tutto.

Il percepire e il risignificare la musica di Basilicata in comunità sono raccontati anche dallo “sciamano” Antonio Infantino………… leggi tutto su www.musicadibasilicata.it

di Annalisa Romeo

@annaliromeo

(in foto, “Il circo” di Giuseppe Antonello Leone, bozza per graffito polistrato 1969)

Comments are closed.